lunedì, aprile 28, 2014

I migliori ristoranti italiani sostengono Telethon grazie all'iniziativa di Groupon


 
Cibo e solidarietà. Ecco gli ingredienti di Stelle & Forchette, il nuovo progetto di Groupon che unisce l’eccellenza dei migliori ristoranti italiani con le stelle della FondazioneTelethon, in prima linea da più di 20 anni nella ricerca per la cura delle malattie genetiche.
Fra pochi giorni anche tu potrai sostenere concretamente la ricerca biomedica acquistando il menu di un prestigioso ristorante italiano che, insieme a te, crede nella comunità di cervelli e di cuori che lavora ogni giorno per sconfiggere le malattie genetiche.
Per ogni coupon acquistato, Groupon donerà 5 euro a Telethon.
Lo Chef Simone Rugiati e la food blogger Chiara Maci sostengono l’iniziativa accanto a Groupon e Telethon come testimonial della campagna Stelle & Forchette.
 
Il video “Per la prima volta” racconta la storia di Sebastian, un bambino statunitense curato all’istituto Telethon di Milano grazie alla terapia genica: la ricerca Telethon lo ha salvato da una malattia che aveva azzerato le sue difese immunitarie costringendolo a vivere isolato persino dalla sua famiglia.
 
 
 
La Fondazione Telethon è una delle principali charity biomediche italiane, nata nel 1990 per iniziativa di un gruppo di pazienti affetti da distrofia muscolare. La sua missione è di arrivare alla cura delle malattie genetiche rare grazie a una ricerca scientifica di eccellenza, selezionata secondo le migliori prassi condivise a livello internazionale. Telethon, grazie a un metodo unico nel panorama italiano, segue l’intera “filiera della ricerca” occupandosi della raccolta fondi, della selezione e del finanziamento dei progetti e dell’attività stessa di ricerca portata avanti nei centri e nei laboratori della Fondazione. Telethon inoltre sviluppa collaborazioni con istituzioni sanitarie pubbliche e industrie farmaceutiche per tradurre i risultati della ricerca in terapie accessibili ai pazienti. Ad oggi, Telethon ha investito in ricerca oltre 394 milioni di euro, finanziando 2477 progetti di ricerca che hanno prodotto oltre 9380 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e che hanno permesso di portare avanti lo sviluppo di 27 diverse strategie terapeutiche per 25 malattie genetiche rare.