lunedì, maggio 21, 2007

Lo spot giusto al momento giusto

















Nasce Adapt.tv, una start-up che crea pubblicità contestualizzata per i video. La frontiera del video advertising si allarga e cerca modelli di business vincenti.
Pubblicità e video: la nuova frontiera dell'internet e dei suoi modelli di business ultimamente si concentra qui. L'idea condivisa è che proprio nei video online, creati dagli utenti o inseriti dall'alto, ci sia la miniera d'oro tanto agognata dell'online. Complice la diffusione capillare dei collegamenti a banda larga, e la nascente industria della tv da gustare sul Pc.
Eppure, alla partenza dei primi servizi pubblicitari su siti del calibro di YouTube le cose non sono andate benissimo. I primi dati del video advertising online anzi, dicono gli analisti, sono scoraggianti. Ma è ancora presto per parlare: applicare un modello tradizionale a una nuova modalità di riversare contenuti nel web non è sufficiente. E' necessario invece iniziare a provare nuovi modelli di spot, per esempio.
Per questo motivo iniziano a nascere alcune piccole aziende - perlopiù al momento sono concentrate nella Silicon Valley - che propongono le nuove formule. Tutte da provare, analizzare, monitorare e soprattutto misurare. Tali piattaforme si pongono l'obiettivo di unire il mondo dei pubblicitari a quello dei siti che veicolano video gratuitamente.
E l'ultima nata tra queste è Adap.tv, nasce proprio in California, a San Mateo, e l'idea è di un personaggio conosciuto nel mondo dei servizi web: Amir Ashkenazi, co-fondatore di Shopping.com, la piattaforma per gli acquisti online che fu poi acquisita da eBay due anni fa.
Adap.tv, i cui servizi sono partiti ufficialmente lunedì scorso, analizza il contenuto dei video riversati nelle varie piattaforme e, in real time, accoppia a questi gli spot, secondo la dinamica che sta alla base della pubblicità contestuale di Google.
Gli spot possono essere posizionati, indifferentemente, sopra, sotto, a lato del video prescelto. Per cominciare, si tratta comunque di advertising testuale, ma presto si potrebbe trasformare in nuovi formati. Grazie poi agli accordi di Adap.tv con siti del calibro di Amazon e di Shopping.com, nel momento in cui nel video apparirà un prodotto (ad esempio un libro), si aprirà una finestra che pubblicizzerà la vendita del libro stesso attraverso Amazon.

Nessun commento: