martedì, marzo 20, 2007

Freddy, energia e emozini in uno spot TV





FREDDY HUMAN MACHINE
Agenzia:
1861 United, Milan
Art Director: Federico Pepe / Micol Talso
Copywriter: Stefania Siani / Luca Beato
Creative Directors: Roberto Battaglia / Pino Rozzi

L'agenzia 1861 United si è occupata della realizzazione della nuova campagna e del nuovo spot Freddy legati al lancio delle prossime due collezioni di abiti sportivi. La creatività della campagna "Freddy Human Machine" è il risultato di un progetto che si fonda sull'idea del corpo umano visto come un vero e proprio generatore di energia e di emozioni.
Il concetto è enfatizzato dalla presenza di macchine analogiche realmente funzionanti che, azionate proprio dai movimenti del corpo, danno vita a ingranaggi curiosi e dall'incredibile impatto visivo. I macchinari, ispirati alle opere dell'artista Tinguely, sono stati realizzati dallo scenografo Daf (per anni collaboratore dell'artista Maurizio Cattelan) e il loro funzionamento accompagna l'esibizione di fenomeni del Nouveau Cirque del calibro di Mathurine Bolze e Virginie Frenaux, artisti e atleti capaci di compiere evoluzioni spettacolari e sorprendenti.
Ne scaturisce una vera e propria celebrazione del movimento, una performance che sottolinea come il movimento corporeo possa essere una fonte straordinaria di risultati solo in apparenza irraggiungibili, in perfetta linea con il claim che accompagna tutta la comunicazione del marchio Freddy ('Make a move, make it happen').
I creativi che hanno ideato la campagna sono Micol Talso, Luca Beato, Stefania Siani e Federico Pepe, con la direzione creativa di Pino Rozzi e Roberto Battaglia.
La regia che firma lo spot è di Tommaso Berté e Paolo Borga, per la casa di produzione (h) films.
Via: Freddy

Complimenti per questi spot orginali!

1 commento:

Daniela ha detto...

Use VIA please, thanks